Accedi

Registrati

Dopo aver creato un account, sarete in grado di monitorare lo stato del pagamento, la conferma di pista e si può anche votare il tour dopo finito il tour.
Nome utente*
Password*
Conferma Password*
Nome*
Cognome*
E-mail*
Telefono*
Paese*
Creazione di un account significa che stai bene con i nostri Termini di servizio e l'Informativa sulla Privacy.

Sei già iscritto

Accedi

Accedi

Registrati

Dopo aver creato un account, sarete in grado di monitorare lo stato del pagamento, la conferma di pista e si può anche votare il tour dopo finito il tour.
Nome utente*
Password*
Conferma Password*
Nome*
Cognome*
E-mail*
Telefono*
Paese*
Creazione di un account significa che stai bene con i nostri Termini di servizio e l'Informativa sulla Privacy.

Sei già iscritto

Accedi
0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View CartCheck Out

Ma esiste davvero la destinazione migliore?

È appena uscito quello che è ormai un classico della famosa guida Lonely Planet: il “Lonely Planet’s Best in Travel 2018”, una selezione di trenta luoghi giudicati – da editori, redattori e collaboratori della famosa casa editrice – come quelli che vale maggiormente la pena visitare l’anno prossimo. La guida propone una classifica per le dieci nazioni da visitare, una per le dieci città e una per le dieci regioni. Noi, lo sapete, pensiamo che la destinazione finale sia una parte importantissima del viaggio, ma solo una parte, che non sempre è il vero motivo o la vera destinazione del viaggio. E perciò, ci chiediamo spesso se esistano davvero delle destinazioni migliori in assoluto, una sorta di “miglior luogo nell’universo”. Il dubbio ci nasce perché da un lato pensiamo che alcuni luoghi siano oggettivamente meravigliosi e imperdibili, ma sappiamo anche che per ogni viaggiatore c’è un posto, una situazione o un momento che toccherà le corde dell’anima in maniera unica… Ma ora basta con la teoria, vediamo un po’ dove i viaggiatori della Lonely Planet suggeriscono di andare!

Le nazioni scelte come le migliori dieci da visitare nel 2018 sono, nell’ordine: Cile, Corea del Sud, Portogallo, Gibuti, Nuova Zelanda, Malta, Georgia, Mauritius e Sudafrica. Il Cile è stato scelto anche perché quest’anno si celebrano i 200 anni dall’indipendenza del paese e dappertutto ci saranno occasioni di festa, celebrazioni e eventi speciali. Noi abbiamo scelto di rendere omaggio a questo paere unico e meraviglioso, ai confini meridionali del mondo, usando solo immagini di questo paese per la pagina del blog di oggi. Anche la Corea del Sud è stata scelta perché il 2018 sarà speciale in quel paese, grazie alle Olimpiadi invernali.

Per quanto riguarda le città, la classifica vede Siviglia al primo posto per diversi motivi: l‘indiscutibile bellezza della città della Carmen – dove si trovano una accanto all’altra edifici moreschi, barocchi e liberty – ha sicuramente avuto un peso. Nella scelta si è anche tenuto conto della trasformazione che ha caratterizzato la città nell’ultimo decennio: ora una parte importante del centro storico è pedonale, sono state aperte piste ciclabili, inaugurate nuove linee di tram… Per gli appassionati della serie tv più vista di sempre, Il Trono di Spade, Siviglia significa anche visitare uno dei primi set dove la serie è stata girata. E la città si trasforma, facendo un balzo indietro di secoli, durante il periodo di Pasqua. Le altre nove città scelte sono: Detroit, l’antica capitale dell’auto americana, Canberra, Amburgo, Kaohsiung (Taiwan), Anversa, Matera – che sarà capitale europea della cultura nel 2019 – San Juan di Porto Rico, Guanajuato in Messico e Oslo.

La lista delle regioni incorona la Causeway Coast nell’Irlanda del nord, famosa per le distillerie di whisky e le formazioni rocciose. Seguono l’Alaska, le Alpi Giulie nella zona del parco nazionale del Triglav, la regione di Languedoc-Roussillon nel sud della Francia, la penisola di Kii in Giappone (che noi amiamo in maniera particolare e consigliamo vivamente), l’incantevole arcipelago delle Eolie, il sud degli Stati Uniti, la regione di Lahaul e Spiti in India. Al nono posto troviamo lo stato di Bahia in Brasile e al decimo Los Haitises, nella Repubblica Dominicana. Che dire? Tutti questi luoghi valgono mille volte la pena di essere visitati, visti, vissuti, raccontati. Quale sarà la vostra destinazione? Buon viaggio, che sia un’andata o un ritorno, che sia una vita oppure un giorno, che sia per sempre o un secondo…

da fabbrica a cielo aperto si sta evolvendo in città moderna e vivibile.

Terzo posto per Canberra, la capitale dell’Australia ingiustamente schiacciata, per notorietà, dalla vicina Sydney, ma non per questo meno ricca di tesori. Una città piena di musei, di giovani imprenditori, dedita all’arte moderna e a una vita notturna tanto divertente quanto organizzata: anche Amburgo, in Germania, avrebbe meritato il podio. Seguono Kaohsiung (Taiwan), Anversa, in Belgio e Matera.

Alle rocce più famose del mondo, alla produzione del whisky e a verdi e sterminati campi da golf.

La Languedoc-Roussillon, a sud della Francia, ha dovuto attendere il 2018 per prendere la propria rivincita sulla Costa Azzurra e sulla Provenza, più note ai turisti. Adesso che i flussi turistici aumentano sempre più, il Giappone si è ritagliato un posto in questa speciale classifica. La penisola di Kii, affacciata sul Pacifico, a sud di Kyoto e Osaka, propone santuari shintoisti e templi buddhisti, scenari naturali e sorgenti termali fumanti, oltre all’incontro tra cultura tradizionale e comodità moderne. Al sesto posto troviamo la seconda meta italiana, le Eolie. Le sette isole dell’arcipelago siciliano regalano un mare splendido, coni vulcanici, spiagge di sabbia nera e alcuni tra i sentieri costieri più belli d’Europa.

Scrivi un commento