Accedi

Registrati

Dopo aver creato un account, sarete in grado di monitorare lo stato del pagamento, la conferma di pista e si può anche votare il tour dopo finito il tour.
Nome utente*
Password*
Conferma Password*
Nome*
Cognome*
E-mail*
Telefono*
Paese*
Creazione di un account significa che stai bene con i nostri Termini di servizio e l'Informativa sulla Privacy.

Sei già iscritto

Accedi

Accedi

Registrati

Dopo aver creato un account, sarete in grado di monitorare lo stato del pagamento, la conferma di pista e si può anche votare il tour dopo finito il tour.
Nome utente*
Password*
Conferma Password*
Nome*
Cognome*
E-mail*
Telefono*
Paese*
Creazione di un account significa che stai bene con i nostri Termini di servizio e l'Informativa sulla Privacy.

Sei già iscritto

Accedi
0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View CartCheck Out

Ieri Mark Beaumont, un atleta e viaggiatore inglese, ha stabilito un nuovo record per il giro del mondo in bicicletta, che ha completato in 79 giorni!

Qualche tempo fa vi abbiamo raccontato la storia di Andrew Nicholson [link alla pagina del blog su di lui], precedente detentore del record. Nicholson l’ha completato in 123 giorni e 29’179 km.

Andrew Nicholson durante il suo viaggio.

 

Bene, Mark Beaumont ha percorso i suoi circa 29’000 km in 79 giorni: 76 pedalando e tre in volo sugli oceani. Noi lo seguivamo sul twitter [link @EmporioDeViagg] già da tempo, lo consideriamo quasi come uno di famiglia pur non conoscendolo. Mark aveva già fatto il giro del mondo in bici nel 2008, impiegando all’epoca 195 giorni e conquistando così il record mondiale che ha detenuto per due anni.

Mark durante il suo viaggio.

 

Questa volta, partito da Parigi il 2 luglio, ha pedalato fino a Pechino passando dalla Polonia, i paesi baltici, la Russia e la Mongolia, costeggiando spesso la mitica Transiberiana [link alla pagina di vendita della Transiberiana]. Ha poi volato in Australia, dove ha pedalato da Perth a Brisbane, passando poi in Nuova Zelanda dove ha percorso il tratto tra Invercargill e Auckland.

Il tragitto di Mark.

 

Volato a Anchorage, in Alaska, ha poi proseguito fino a Halifax in Canada, per poi concludere volando sull’Atlantico su Lisbona e pedalando fino al punto di partenza, la bellissima Parigi. Ha passato una media di 16 ore al giorno in sella!

Scrivi un commento